1

LAVORO AGILE E CONGEDO COVID-19 PER SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICA O QUARANTENA DEI FIGLI – VALIDITA’ DAL 13 Marzo al 30 Giugno 2021

LAVORO AGILE E CONGEDO COVID-19
PER SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICA O QUARANTENA DEI FIGLI
fino al 30 giugno 2021
ISTRUZIONI OPERATIVE
Decreto-Legge n. 30 del 13 marzo 2021

 

L’articolo 2 (in particolare commi 1-5) del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30, recante “Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID- 19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena”, ha introdotto, a favore dei genitori lavoratori dipendenti, la possibilità dello svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile o la fruizione di un apposito congedo nei casi in cui i figli conviventi e minori di anni sedici si trovino in particolari situazioni dovute alle misure previste per contenere e contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. A tal fine è anche previsto un congedo per il genitore con figlio disabile in situazione di gravità iscritto a scuole di ogni ordine e grado.
Ai dipendenti della scuola non spetta invece la corresponsione di uno o più bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting nel limite massimo complessivo di 100 euro settimanali (art. 2 comma 6 stesso decreto). Tali benefici sono infatti previsti per autonomi, personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, medici e infermieri.

 

DURATA DEI BENEFICI

I benefici valgono dall’entrata in vigore del decreto (13 marzo) e fino al 30 giugno 2021. La domanda per fruire della prestazione lavorativa in modalità agile o del congedo, va presentata esclusivamente al dirigente scolastico.

LAVORO AGILE

Il presupposto è che il proprio figlio convivente sia minore di anni sedici. In questi casi il personale docente e ATA può svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile per un periodo corrispondente in tutto o in parte:

  • alla durata della sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio;
  • alla durata dell’infezione da SARS Covid-19 del figlio;
  • alla durata della quarantena del figlio disposta dal Dipartimento di prevenzione della azienda sanitaria locale (ASL) territorialmente competente a seguito di contatto ovunque avvenuto;

CONGEDO PER FIGLIO CONVIVENTE FINO AI 16 ANNI

Il congedo si può utilizzare nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in modalità agile.
Il personale docente o ATA può astenersi dal lavoro per un periodo corrispondente in tutto o in parte:

  • alla durata della sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio;
  • alla durata dell’infezione da SARS Covid-19 del figlio;
  • nonché alla durata della quarantena del figlio.

Se per figlio convivente minore di anni quattordici:

  • il congedo è riconosciuto con un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione spettante e coperto da contribuzione figurativa.

Se per figlio convivente di età compresa fra 14 e 16 anni:

  • in questi casi il congedo è senza corresponsione di retribuzione o indennità né riconoscimento di contribuzione figurativa, con divieto di licenziamento e diritto alla conservazione del posto di lavoro.

PERIODI DI CONGEDO PER FIGLI DISABILI

Il periodo di congedo è riconosciuto anche ai genitori di figli con disabilità in situazione di gravità accertata ai sensi dell’articolo 4, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, iscritti a scuole di ogni ordine e grado per i quali:

  • sia stata disposta la sospensione dell’attività didattica in presenza

oppure

  • siano ospitati in centri diurni a carattere assistenziale per i quali sia stata disposta la chiusura.

Retribuzione

Il congedo è riconosciuto con un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione spettante e coperto da contribuzione figurativa.

PERIODI DI CONGEDO PARENTALE FRUITI DAL 1° GENNAIO AL 12 MARZO 2021

Gli eventuali periodi di congedo parentale per figli fino ai 12 anni o eventuali periodi di prolungamento del congedo parentale per figli con handicap in situazione di gravità (artt. 32 e 33 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151), fruiti dai genitori a decorrere dal 1° gennaio 2021, e fino alla data di entrata in vigore del decreto:

  • durante i periodi di sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio;
  • di durata dell’infezione da SARS Covid-19 del figlio;
  • di durata della quarantena del figlio;

possono essere convertiti a domanda nel congedo con diritto all’indennità al 50% e non sono computati né indennizzati a titolo di congedo parentale.

SOSTITUZIONE DEL PERSONALE ASSENTE

Al fine di garantire la sostituzione del personale docente, educativo, amministrativo, tecnico ed ausiliario delle istituzioni scolastiche che usufruisce dei benefici predetti, è autorizzata la spesa di 10,2 milioni di euro per l’anno 2021.

INCOMPATIBILITÀ

Per i giorni in cui un genitore svolge la prestazione di lavoro in modalità agile o fruisce del congedo, oppure non svolge alcuna attività lavorativa o è sospeso dal lavoro, l’altro genitore non può fruire, del congedo, o di uno o più bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting (tali bonus non possono comunque essere fruiti dai dipendenti della scuola), salvo che sia genitore anche di altri figli minori di anni quattordici avuti da altri soggetti che non stiano fruendo di alcuna delle
misure previste.

Scheda tecnica UIL Scuola Rua – lavoro agile e congedi per dipendenti con figli fino ai 16 anni

 




Vaccinazione del personale scolastico – Da lunedì si potrà chiamare il medico per le informazioni e le prenotazioni. Dai primi di marzo al via le somministrazioni

A partire dal 22 febbraio si potrà contattare il proprio medico per ricevere le informazioni e comunicare la propria intenzione a vaccinarsi.
Le somministrazioni potranno iniziare verso i primi giorni di marzo.

Chi può vaccinarsi?

Potrà vaccinarsi tutto il personale scolastico, cioè maestri, professori, educatori, operatori e collaboratori, assistiti dal servizio sanitario regionale e che lavorano nelle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private parificate, nei servizi educativi 0-3 anni e negli enti di formazione professionale dell’Emilia-Romagna che erogano i percorsi di FP. Il personale scolastico dovrà autocertificare la propria condizione di avente diritto attraverso il modulo reperibile nella home page del sito www.ausl.re.it, disponibile dai prossimi giorni.

Dove si prenota la vaccinazione?

I cittadini che rientrano in questa fascia di popolazione potranno chiamare direttamente il proprio medico di base, a partire da lunedì 22 febbraio e nei giorni successivi, in base ai normali orari già forniti ai pazienti. Il medico prenderà in carico la richiesta ed effettuerà la valutazione anamnestica, per rilevare l’eventuale presenza di patologie che sconsiglino la somministrazione del tipo di vaccino attualmente disponibile o situazioni in cui sia necessaria la somministrazione in ambiente protetto (ospedaliero). Fisserà poi l’appuntamento al proprio assistito secondo i
tempi consentiti dalla disponibilità di vaccini.

Comunicato stampa del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna:

 




Incontro Facenti Funzioni DSGA GIOVEDI’ 17 DICEMBRE ore 16.00.

Le Segreterie Regionali UIL Scuola di Emilia Romagna, Toscana e Liguria 

indicono un incontro, online, rivolto al personale facenti funzione DSGA 

 GIOVEDI’ 17 DICEMBRE dalle ore 16.00 

 Per partecipare bisognerà collegarsi, cliccando sul seguente link: 

https://meet.google.com/vhz-whez-tah

indicare il proprio nome, cognome e provincia di servizio (es. Mario Rossi – BO)

Ordine del giorno:
Situazione ff DSGA dopo approvazione decreto “Agosto” e rescissione dei contratti;
Iniziative Legali Parteciperanno:

Antonello Lacchei della Segreteria Nazionale
Avv. Domenico Naso Responsabile Ufficio Legale Nazionale,
Avv. Cinzia Ganzerli e Avv. Francesco Bertolini.

 

 




D.P.C.M. 3 dicembre 2020

Si pubblica il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2020, che è in vigore dal giorno 4 dicembre 2020.

 




CORSO DI FORMAZIONE GRATUITO per Assistenti Amministrativi – Direttori SGA Mercoledi 11 Novembre 2020 dalle ore 15.00 alle ore 17.00

UIL SCUOLA Reggio Emila congiuntamente a Mediasoft, propongono un corso di formazione gratuito e diretto al personale Assistenti Amministrativi e Direttori DSGA.

La partecipazione è libera. 

Obiettivi del corso:

  1. Gestione graduatorie e decreti di rettifica
  2. Gestione personale (gestione TFR, comunicazioni centro impiego)
  3. Gestione Assenze
  4. Inventario

          Formatore:

Loredana Santi Esperto inviato da Mediasoft

 In allegato il programma in dettaglio

In considerazione delle misure anti covid, il corso sarà erogato completamente on line sulla piattaforma google meet al seguente indirizzo:

https://meet.google.com/vhz-whez-tah

Al Termine del corso sarà rilasciato attestato valido per la 1° e 2° posizione economica ATA – La comunicazione di iscrizione dovrà essere effettuata : mediante iscrizione a   https://forms.gle/5s2XhMyyzRcninJz9

Per contatti telefonici: Pasquale Raimondo 393.9868192.

La locandina:

Il Programma:




Fondo ESPERO e PENSIONE: corso di formazione

Vista l’importanza della previdenza complementare al fine di avere una pensione adeguata, UIL Scuola Reggio Emilia ha invitato il Direttore Generale del Fondo Espero congiuntamente al Presidente Nazionale IRASE, per formarci ed informarci su:

  • perché aderire ad Espero;
  • come cambia la pensione;
  • quanto bisogna versare (percentuale minima);
  • formazione continua sulla previdenza complementare,

e molti altri dubbi.

A tal fine potete partecipare al corso di formazione, con specifico permesso retribuito (Docenti ed ATA – sia annuali che a tempo indeterminato ), compilando la richiesta in allegato e consegnandola all’ufficio protocollo in segreteria.

Per iscriversi al corso potete collegarvi su https://forms.gle/o6cJR99c3t8cCnKWA oppure tramite email al seguente indirizzo: reggioemilia@uilscuola.it

Per contatti telefonici: Pasquale Raimondo 393.9868192.

Al termine del corso sarà rilasciato attestato valido per la 1° e 2° posizione economica (ATA).

 




Riscatto Laurea – simulatore INPS

Carissime/i,

Vi segnaliamo che attraverso il Portale INPS, accedendo con le credenziali di accesso al seguente link:

https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=52987&fbclid=IwAR1M3U6R3ti7abENyXdHw4-fKh8ll2xVbwRqetTrYoVvEMuUiEEs8ItS5cI

tramite codice PIN, SPID o CNS, e cliccando su “Riscatto di Laurea”, è possibile simulare nel menù a sinistra il calcolo dell’ammontare della somma da versare al fondo pensionistico di appartenenza per riscattare gli anni universitari.

Per coloro che non sono in possesso del codice PIN, possono richiederlo online al seguente link:

https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp

oppure recandosi direttamente presso le sedi INPS che rilasciano immediatamente il PIN dispositivo; l’utente compila e consegna allo sportello il modulo di richiesta, presentando un documento di identità valido.

Tramite Contact center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico).

Per coloro che sono in possesso delle credenziali SPID o CNS accedono ai servizi con le stesse prerogative del PIN dispositivo.




Corso di formazione gratuito per DS/DSGA e Assistenti Amministrativi

Carissime/i,
informiamo che UIL Scuola congiuntamente a FLC e CISL, ha attivato diversi corsi di formazione per il personale scolastico.
Segnaliamo il primo corso in partenza destinato ai Dirigenti Scolastici, DSGA e Assistenti amministrativi.
La comunicazione di iscrizione dovrà essere effettuata al seguente link:
https://forms.gle/h6HuPznFLuceDvLK6
entro e non oltre il 08/11/2019.



Permesso diritto allo studio: scadenza 15 novembre 2020

Carissimi/e,

si pubblica la nota prot. 9135 del 22/10/2019: permessi straordinari riguardanti il diritto allo studio, anno solare 2020, con relativi allegati.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 15 novembre 2019.

Il personale aspirante alla stipula di contratti a tempo determinato che, causa di ritardi nel conferimento nelle nomine, verrà assunto dopo il 15 novembre 2019, potrà beneficiare della proroga della scadenza al 10 dicembre 2019, come previsto dall’art. 3 c. 2 dell’Atto Unilaterale dell’USR- ER (prot. 8237 del 11/05/2017) concernente i criteri per la fruizione dei permessi per il diritto allo studio del personale del comparto scuola.

I permessi in questione sono concessi nella misura di 150 ore annue individuali per ciascun dipendente ivi compreso il tempo necessario per raggiungere la sede di svolgimento del corso, le ore di permesso sono proporzionalmente rapportate all’orario di sevizio settimanale.

Essi decorrono dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020.

Gli aspiranti devono produrre domanda, utilizzando esclusivamente l’allegato modulo da compilare in tutte le sue voci, indirizzandola a questo ufficio scolastico territoriale per il tramite della scuola di servizio.

Modello domanda permesso straordinario per il diritto allo studio 2020 Ambito Territoriale Reggio Emilia – Nota protocollo n. 9135 del 22-10-2019 – Permessi diritto allo studio 2020 USR Emilia Romagna – Atto unilaterale – art. 40 – comma 3 ter – Protocollo n. 8237 del 11-05-2017